Tiro 3D

Le gare 3D sono molto simili, per ambientazione e percorsi, alle gare tiro di campagna FIARC e FITARCO (queste ultime cd. "Hunter & Field"). Nelle gare 3D si tira esclusivamente su sagome tridimensionali. Su tutto il percorso sono disposte 24 piazzole con sagome che rappresentano animali (da 1 a 4, in base alle dimensioni e alla distanza), a distanze sconosciute e per ogni sagoma si possono tirare due frecce.

In corrispondenza dei punti vitali dell'animale rappresentato, ogni sagoma ha tre cerchi di cui i due centrali concentrici denominati "Super Spot" e "Perfect". A seconda del punto colpito variano i punteggi: più preciso è il tiro, più alto è il punteggio. A differenza della FIARC non ci sono distinzioni di punteggio relativamente all'ordine delle frecce. Colpire la sagoma in un punto qualsiasi di quello che nella realtà sarebbe una parte molle dell'animale (dunque ad esclusione di corna e zoccoli) comporta un punteggio di 5 punti. Lo "Spot" sono 8 punti, il "Super Spot" 10 punti e il "Perfect" 11 punti.

I Longbow, gli Archi Nudi e gli Archi Istintivi tirano alla distanza massima di 30 m; gli Archi Compound fino a 45 m. L'arco olimpico non è ammesso in questa tipologia di gara. Nelle gare 3D inoltre non valgono le classi di età (Giovanissimi, Allievi, Senior, Master) valide per le altre tipologie di gare, ma si hanno solo due classi: under 20 (o Juniores) e over 20 (o Seniores).